Tags | Unicoop Firenze

Il tema della “Intergenerazionalità”


Pubblicato da Romeo Cambi, Unicoop Firenze

http://www.sxc.hu/photo/176353

Obiettivi conoscitivi

Da un lato, l’allungarsi delle aspettative medie di vita e la revisione dell’età di pensionamento (per motivi di sostenibilità finanziaria dei sistemi previdenziali nazionali) determinano un aumento del periodo speso dalle persone al lavoro; dall’altro, l’accelerazione dei cambiamenti sociali e culturali – sostenuta e diffusa sempre più dalle possibilità di comunicazione legate alla nuove tecnologie – genera a sua volta un accorciamento dei cicli generazionali, che risultano sempre più compressi entro archi temporali ristretti. In altri termini, se tra i nostri bisnonni e i nostri nonni le differenze generazionali erano minime, dato che il mondo cambiava molto lentamente, quelle tra noi e i nostri figli saranno enormi (si pensi solamente allo spartiacque rappresentato dell’essere “nativi” o “migranti” digitali).

Le politiche di reclutamento della nostra cooperative hanno portato all’interno dell’organizzazione, in maniera virtuosa, soprattutto negli ultimi anni, generazioni anagrafiche differenti che vanno dai giovani al primo impiego ai quarantenni e ultraquarantenni in cerca di nuova occupazione.

Il risultato è che nei luoghi di lavoro si concentrerà un numero di generazioni crescente – sia dal punto di vista anagrafico che di anzianità di servizio – portatrici di visioni del mondo e di competenze professionali, di storie e vissuti personali profondamente diversi e potenzialmente conflittuali, perché crescenti saranno le differenze di valori, atteggiamenti e comportamenti che caratterizzeranno i diversi gruppi. La coesistenza e la sovrapposizione in alcuni casi rischia, sotto la spinta di esigenze produttive sempre più pressanti e di richieste del mercato sempre più veloci e dinamiche, di sfociare non in un sincretismo positivo ma nel “muro contro muro” e nella lotta di posizione “giovani” e “anziani”, “nuovi” e “vecchi”, nell’arroccamento in schemi contrapposti, nell’appello al passato come fonte dei valori e delle virtù, o in quello alle tecnologie – come fonte del progresso e della competizione – alla disponibilità, alla capacità di condivisione dei cambiamenti. Accedi per continuare a leggere il post

Pubblicato in Blog - Commenti disabilitati su Il tema della “Intergenerazionalità”

Un’esperienza di vita professionale


Pubblicato da Marcella La Rocca, Unicoop Firenze

Questo più che un articolo vuole essere una riflessione, una condivisione rispetto al mio “vissuto” in cooperativa fino ad oggi.

Tutto nasce nell’Aprile del 2011, quando un’agenzia di somministrazione mi contatta per un lavoro. L’impegno era inizialmente di due mesi, fino all’estate , in Direzione RU, ufficio formazione, azienda : Unicoop Firenze.

Amici, parenti , tutti super entusiasti, fra congratulazioni e complimenti, non smettevano di dirmi che di questi tempi ero stata molto fortunata. Io non capivo, mi sembrava normale, tutto questo entusiasmo perché? In fin dei conti era solo un lavoro, un’esperienza come tante altre …

Da li a poco le cose per me iniziarono a cambiare, a prendere una piega diversa. Dai due mesi iniziali, passammo a quattro, sei , fino ad arrivare a un anno. Anche il lavoro in ufficio cambiava, pian piano acquisivo sempre più responsabilità e autonomia.

Il mio lavoro in cooperativa è iniziato quando al suo interno stavano cambiando molte cose . In questo periodo storico, di crisi economica e non solo, anche Unicoop Firenze ha sentito il bisogno di rinnovarsi e di affermare con più forza valori e radici che la caratterizzano e la distinguono dalle altre aziende.

In questo il mio settore ( Formazione e cambiamento organizzativo ) ha avuto un ruolo strategico, di notevole importanza, noi del resto siamo i promotori del cambiamento. Diversi sono stati i progetti che abbiamo realizzato e che tutt’ora stiamo portando avanti. Il centro di tutto è la distintività cooperativa e i valori che la caratterizzano.

Particolare rilievo hanno avuto le attività svolte per il progetto “ Cultura dell’impresa cooperativa”, progetto che ha l’obiettivo di dare a tutti , “vecchi” e “nuovi”, quel senso di orgoglio che deriva dal lavorare per gli altri, per l’interesse generale, comune. Accedi per continuare a leggere il post

Pubblicato in Blog - Commenti (1)

Vita in negozio: formazione e condivisione


Pubblicato da Antonio Renzi, Unicoop Firenze

Quando due anni fa sono stato assunto in Unicoop Firenze per lavorare all’Ufficio Formazione-Direzione Risorse Umane il mio Responsabile, che per anni è stato direttore di punto vendita, mi disse: “non si può lavorare con le persone dei negozi se non si conosce il loro lavoro” e mi propose di trascorrere un periodo presso i punti vendita della rete. Successivamente questa proposta è diventata un progetto della Direzione Risorse Umane. Il progetto, pensato come pilota da estendere ad altri profili di sede, ha coinvolto, oltre a me, altri tre colleghi della DRU di recente assunzione, tutte persone che non avevano esperienza di lavoro nella rete di vendita. Obiettivo del progetto è stato quello di favorire l’acquisizione di una più approfondita conoscenza dell’attività caratteristica di Unicoop Firenze, di mestieri, ruoli, dinamiche, problematiche e clima del punto vendita nonché di alcuni dei referenti della rete di vendita e di sperimentare il rapporto diretto con i soci-clienti. Il percorso, della durata complessiva di due mesi, ha previsto una prima fase di un mese presso una grande struttura e due successive fasi della durata di due settimane presso una media e piccola superficie. Nel mio caso il percorso, conclusosi la scorsa settimana, è stato realizzato nel superstore di Ponte a Greve, nel super di Novoli e nel mini dell’Isolotto.

Accedi per continuare a leggere il post

Pubblicato in Blog - Commenti disabilitati su Vita in negozio: formazione e condivisione

“Esperio”, la sfida dei valori


Pubblicato da Milena Vacirca, Unicoop Firenze

Abbiamo realizzato questa attività all’interno di un percorso su leadership personale e pubblica e ruolo di rappresentanza rivolto ad un gruppo di allievi direttori di punto vendita, coinvolti in un master di sviluppo al ruolo nel 2011/2012. Il tema su cui ci siamo focalizzati è stato quello della conciliazione tra ruolo di direzione e valori della Cooperativa, sia in termini di coerenza nei confronti dei collaboratori che dei soci. Ci siamo chiesti: c’è un ruolo di servizio che il direttore svolge in sotto il profilo di marketing interno? E verso l’esterno, cosa si aspettano i soci dal direttore PV? Quali sono le competenze da sviluppare in questa ottica?
Accedi per continuare a leggere il post

Pubblicato in Blog - Commenti disabilitati su “Esperio”, la sfida dei valori

La scuola dei Mestieri


Pubblicato da Romeo Cambi, Unicoop Firenze

La SCUOLA dei MESTIERI è un luogo di crescita professionale continua,
un segno distintivo e di successo della nostra cooperativa.

La SCUOLA dei MESTIERI per contribuire a diffondere e condividere:
valori della cooperativa; professionalità e stile; orientamento al socio/cliente; strumenti per il raggiungimento degli obiettivi gestionali; consapevolezza che le competenze relazionali e sociali sono un tutt’uno con il mestiere e con il lavoro in sé.
Accedi per continuare a leggere il post

Pubblicato in Blog - Commenti disabilitati su La scuola dei Mestieri

Popolazione e Soci di Unicoop Firenze per classe di età.


Pubblicato da Alessandro Toti, Unicoop Firenze

Ciao a tutti. Avevo promesso un primo post con alcuni flash sul comportamento di spesa dei soci stranieri, ma ho voluto condividere con il gruppo un’altra curiosità che mi è nata durante il primo incontro a Montelupo; ovvero quella di confrontare la piramide della popolazione per fasce di età con la nostra base sociale in Unicoop Firenze. Prometto che in futuro farò un post anche sugli stranieri.

Accedi per continuare a leggere il post

Pubblicato in Blog - Commenti (5)