Tags | economia civile

Un’economia possibile


noi-le-coop-rosseScuola Coop ha organizzato  la giornata “Noi le Coop Rosse. Next stop” per parlare di economia. Il volano che ci ha spinto a pensare a questo incontro è stata la pubblicazione di Noi, le Coop rosse, tra supermercati e riforme mancate, il libro di Vincenzo Tassinari, ex presidente di Coop Italia, scritto in collaborazione con Dario Guidi.

Noi le Coop rosse è in primo luogo il racconto di un cooperatore. Un uomo che, come presidente di Coop Italia, ha vissuto in prima persona tutti i passaggi che hanno fatto diventare “grande” la distribuzione moderna. Vincenzo Tassinari è stato ospite a Scuola Coop per presentare il libro e per parlare di quegli anni, ma anche di come vede il futuro di Coop e dell’economia che ci circonda.

Assieme a lui sono intervenuti Enrico Parsi, direttore di Scuola Coop, e Leonardo Becchetti, professore ordinario di Economia politica all’Università di Roma Tor Vergata. Enrico Parsi ha sottolineato le differenze neoliberismo e Cooperazione, modelli sì economici, ma che disegnano anche le nostre società e definiscono il nostro modo di intendere e fare impresa. Leonardo Becchetti ci ha parlato di Economia Civile. Un appellativo all’apparenza semplice, ma ricco di significati.

I tre relatori hanno parlato non di economia, ma di economie. Economie possibili, diverse da quella che viviamo tutti i giorni e che troppo spesso percepiamo come unica alternativa.

I video della giornata sono disponibili sul nostro canale Youtube.

Pubblicato in Blog - Commenti (0)

Presentazione del libro “Le prime Radici”, di Luigino Bruni. Milano, Coop Lombardia.


Pubblicato da Enrico Parsi

Milano, Coop Lombardia 4 aprile 2013. Vista da noi di Scuola Coop.

Per la prima volta nella storia ci capita di incontrare l’intero gruppo dirigente e la totalità dei quadri di una Cooperativa. Iniziativa voluta dal Presidente, Guido Galardi, e organizzata da Sergio Colombo e noi di Scuola Coop per riprendere in mano un argomento che sembra essere un po’ scomparso dalle riflessioni recenti, molto centrate sull’emergenza crisi e sui suoi aspetti economici.

Tutti insieme, dunque, ad ascoltare, riflettere e dibattere sull’Economia Civile dialogando con il Prof. Luigino Bruni. Circa tre ore di lavoro a cui è seguita una coda intrigante: la presentazione del Libro del Prof. Intitolato “Le prime Radici” con interlocutori di riguardo come lo stesso Presidente di Coop Lombardia Guido Galardi, e Gad Lerner. Nel merito dei contenuti non entro. Chi vuole può vedere i video dell’ iniziativa sul nostro canale You Tube.

Ma un piccolo dettaglio, non insignificante, del lavoro del pomeriggio va descritto.

Per introdurre il tema infatti abbiamo chiesto a tutti i presenti di rispondere a caldo, con pochissimi minuti a disposizione, a tre domande.

  1. Cosa intendete per “risultati di impresa”?
  2. Quali sono le cose che rendono, o potrebbero rendere, la vostra vita felice?
  3. Sulla base di quali criteri definite positivamente o meno il vostro lavoro?

Su 80 partecipanti abbiamo preso una trentina di risposte ed abbiamo provato a fare una sintesi.

Accedi per continuare a leggere il post

Pubblicato in Blog Convegni e seminari Magazzino delle idee - Commenti disabilitati su Presentazione del libro “Le prime Radici”, di Luigino Bruni. Milano, Coop Lombardia.

Fiocco rosazzurro: il 19 maggio 2013 è nata la Scuola di Economia Civile, SEC


Il mondo non sta bene e forse abbiamo già superato il ciglio del burrone. Complessivamente, nelle nostre società non stiamo lavorando per la vita e per il ben-essere, ma per far circolare soldi, annebbiati da una strana coazione a ripetere che prende varie forme, è diffusa a tutti i livelli, e si potrebbe definire sinteticamente “desiderio di dominanza.”

La nostra società sta male per tanti motivi, uno dei quali riguarda un mondo che è stato svilito e che secondo me dovrebbe costituire uno dei punti di attacco di un impegno civile e professionale: il mondo delle idee. Un mondo indiscutibilmente concreto.

Ogni nostro comportamento implica l’esistenza di idee, di presupposti. Ignari però di come funziona il nostro modo di pensare e costruire la realtà, viviamo in un orizzonte affollato da idee dannose che si diffondono attraverso un linguaggio inquinante. Di queste idee e di queste parole dovremmo prenderci cura come facciamo nei confronti di qualcosa di delicato: un bambino, un fiore, un quadro, un libro prezioso, un ricordo di famiglia.

Accedi per continuare a leggere il post

Pubblicato in Editoriali - Commenti disabilitati su Fiocco rosazzurro: il 19 maggio 2013 è nata la Scuola di Economia Civile, SEC

L’economia cooperativa è civile?


Conosciamo il Professor Luigino Bruni da tre anni.
Sono stati tre anni densi, al di là della frequenza degli incontri.
Densi perché seguirne il lavoro, le pubblicazioni, gli interventi pubblici
ha rappresentato per noi un piacere intellettuale e uno stimolo
operativo. Le sue idee sull’impresa civile, sul mercato, fatto innanzitutto
di relazioni, sull’idea di competizione che non necessariamente
deve avere la valenza distruttiva che l’egemonia culturale neo-liberista
ci ha indotto a immaginare, sono state per noi fonte di energia. E ci
hanno aiutato a proporre ai nostri colleghi cooperatori incontri e
seminari nei quali abbiamo potuto apprezzare l’ampiezza dello sguardo,
capace di tenere nello stesso panorama i modelli economici e la
fatica della relazione diretta tra le persone.
Non potevamo non sentire il pensiero di Bruni così vicino.
Abbiamo avuto la fortuna di incontrarlo e trovare una disponibilità e
una generosità, del tutto coerenti con le teorie formulate.
Con l’occasione dell’uscita del suo ultimo testo, dedicato per intero
alla cooperazione italiana, alle sue radici storiche, ma soprattutto alle
sfide per il futuro, lanciamo per il 2013 un gruppo di studio con il professore.
Può apparire una proposta un po’ retrò. In realtà ci siamo affezionati
all’idea di uno studio liberato dalle soggezioni cattedratiche, in cui si
senta la fatica che deriva dall’incontro/scontro di idee e convinzioni
sedimentate. Di uno studio che, senza l’assillo immediato della traduzione
operativa, si ponga nelle pieghe delle pratiche e delle nostre
realtà sociali ed economiche.
La scelta dei temi che porremo al centro della riflessione con Bruni
dovrebbe facilitare questa dimensione concreta: l’impresa economica
civile e il mercato, le cooperative, le organizzazioni e le loro relazioni
interne, le motivazioni umane nei confronti del lavoro.

Pubblicato in Corsi Gruppi di studio - Commenti (0)

Parole a distanza


Scuola Coop propone delle interviste ai consulenti e agli studiosi con cui ha collaborato nel corso del tempo, per riflettere sulla situazione attuale secondo la materia e i temi trattati da ciascuno di loro. Abbiamo provato a farci raccontare come i diversi saperi si interrogano su quanto sta accadendo, quali prime riflessioni si alimentano verso un futuro che ancora non si sa quanto prossimo.