Archivio | Convegni e seminari

Il Prodotto a Marchio Coop: un bene comune

Coop_lineeDa sempre nelle attività proposte da Scuola Coop il Prodotto a Marchio è stato tra i protagonisti principali dei contenuti e delle riflessioni.

Lo abbiamo interpretato come un crocevia ideale delle proposte sia commerciali sia sociali delle nostre organizzazioni. Svariate sono state le testimonianze dirette dei nostri colleghi di Coop Italia; abbiamo creato diverse versioni di un gioco didattico chiamato “La So! Coop” dedicandole appunto al Prodotto Coop e alle sue declinazioni.

Insomma è sempre stato percepito, almeno qui nelle aule di Montelupo, come elemento aggregante del nostro operare, di cui andare anche giustamente orgogliosi. Un vero bene comune.

Non avevamo però mai organizzato un percorso completamente dedicato al PaM.

Nel 2015 siamo felici di poterlo proporre. Sarà un anno importante in cui verranno attuate scelte strategiche non di poco impatto.

È nostra intenzione mettere a disposizione i nostri spazi per far sì che si possa condividere ad ampio spettro tutto ciò che accadrà. Proprio per quanto accennato prima, l’invito che facciamo riguarda ovviamente l’anima commerciale delle nostre imprese, ma non solo. Crediamo fermamente che tutti coloro che si trovano a rappresentare la Cooperativa, sia all’interno (pensiamo ai colleghi della formazione, ma anche alla comunicazione interna) sia all’esterno (politiche sociali in primis) abbiamo il diritto/dovere di essere ben informati per poter raccontare al meglio e rappresentare il valore del nostro prodotto anche nel prossimo futuro.

Vorremmo anche che queste diverse funzioni delle nostre imprese abbiamo un ruolo attivo nelle giornate e quindi, insieme alle proposte commerciali, vorremo poter raccontare come viene vissuto e veicolato il Prodotto a Marchio nelle reti di vendita, negli ambiti sociali, fisici e virtuali, nelle aule di formazione.

In occasione delle giornate di formazione abbiamo organizzato una mostra di disegni aventi il PRODOTTO A MARCHIO come protagonista, immaginato in qualsiasi contesto che venga in mente a disegnatori, fumettisti o illustratori nostri colleghi nelle cooperative e in Coop Italia (per il regolamento del concorso rivolgersi alla propria cooperativa).

Leggi il Programma


Pubblicato da Stefano Ferrata

Di seguito i materiali delle giornate:

Accedi per continuare a leggere il post

Pubblicato in Blog Convegni e seminari Magazzino delle idee - Commenti (2)

Coop in Rete: tutti i materiali del seminario

manifesto coop in rete

I social media sono acceleratori potenti di dinamiche sociali basate su apporto personale e cooperazione, in grado di migliorare risultati organizzativi e qualità della vita. I percorsi di cooperazione non sono tuttavia “incorporati” nella tecnologia ma necessariamente il frutto di progetti intenzionali che a valle originano strumenti quali una piattaforma, una intranet, una app, una network sociale o altro. A chiusura del cerchio osserviamo che, proprio in questi strumenti e ambienti, emergono contenuti e modalità che possono dare nuovo vigore ai contesti cooperativi che li hanno generati.

Per il terzo anno consecutivo, anche quest’anno, il 29 ottobre, Scuola Coop ha proposto un seminario sui temi legati alla comunicazione e alla collaborazione che si realizza attraverso il digitale. Questa volta il seminario è stato proposto in collaborazione con l’Ufficio Stampa di ANCC e ha investito sia l’ambito organizzativo interno alle nostre Cooperative sia la comunicazione esterna che si sviluppa con i soci e con i cittadini.

Leggi il seguito

Pubblicato in Blog Convegni e seminari Magazzino delle idee - Commenti (0)

Changing ITALIA/cambiare per crescere

ImmagineIl 3 Luglio scorso si è tenuto a Scuola Coop la settima edizione del Seminario Economico Nazionale organizzato da Ancc, dal titolo “Changing Italia”. È stata una nuova occasione per riflettere insieme sui cambiamenti in atto nel Paese (il nostro mercato), nelle società (i nostri soci) e nella Gdo (il nostro business). Con la consapevolezza che l’innovazione è l’unica via per tornare a crescere e, contemporaneamente, che la predisposizione al cambiamento della domanda (le famiglie) spesso supera di molto quella dell’offerta (le imprese).

Il Seminario, come negli anni passati, ha accolto sollecitazioni a carattere multidisciplinare di economisti, sociologi, esperti e manager di settore.

Scarica il programma dell’iniziativa

Leggi la biografia dei relatori

Di seguito tutti i materiali relativi agli interventi dei relatori: Accedi per continuare a leggere il post

Pubblicato in Blog Convegni e seminari Magazzino delle idee - Commenti disabilitati su Changing ITALIA/cambiare per crescere

Rapporti in crisi

Rapporti in crisi

   “RAPPORTI IN CRISI”

   AMBIENTE PERSONE IMPRESE OGGI, AMBIENTE PERSONE IMPRESE DOMANI

   24 gennaio 2014, ore 9.30,
Scuola Coop Montelupo Fiorentino

La realtà letta  dal nostro Osservatorio Demografico, dal Rapporto sui Diritti Globali di IRES CGIL,
dagli Scenari Economici del Centro Studi di Confindustria, dal Rapporto Nomisma sulle prospettive economico-strategiche e dal Rapporto Consumi e Distribuzione dell’Ufficio Studi ANCC.

Opinioni, riflessioni e azioni possibili per un futuro da costruire.

Ne abbiamo parlato con Stefano Ferrata (responsabile gruppo di studio “Il Demografico”), Riccardo Sanna (responsabile Ufficio Economico CGIL), Massimiliano Lepratti (presidente Associazione Economia&Sostenibilità), Andrea Di Stefano (Rivista Valori), Albino Russo (Ufficio Studi di Ancc) approderemo a un dibattito introdotto e alimentato da Marco Pedroni (presidente Coop Italia).

Scarica la locandina

Leggi il programma dettagliato

In attesa della pubblicazione dei video della giornata sul canale Youtube di Scuola Coop, alleghiamo le slides dei relatori.

Leggi il seguito

Pubblicato in Convegni e seminari Magazzino delle idee - Commenti (0)

Seminario “Duepuntozero”

Mercoledì 23 ottobre 2013 si è tenuto a Scuola Coop il seminario “Duepuntozero.
Le reti interne ed esterne che lavorano

ImmagineGli strumenti di comunicazione e collaborazione in rete – dal web 2.0 alle nuove intranet aziendali- assumono un grande rilievo nel definire la relazione con i soci e i clienti, la reputazione delle nostre imprese e il modo di lavorare all’interno delle organizzazioni.

La tecnologia offre – e la teoria organizzativa studia – opportunità per costruire e mettere in comune la conoscenza.

In Italia esistono imprese – operanti anche in settori maturi come il retail – che hanno creato reti esterne ed interne imperniate su piattaforme social. In Coop numerose sono oggi le esperienze di questo tipo, magari ancora in forma di pilota o in via di sviluppo.

Nel 2013 Scuola Coop ha proposto un percorso di sei giornate rivolto ai responsabili e ai professionisti che nelle nostre Cooperative si occupano di progettare e gestire la relazione con i soci e con i dipendenti attraverso le reti internet e intranet. I trenta partecipanti appartengono alle direzioni personale, organizzazione, sistemi informativi, commerciale, marketing, politiche sociali, comunicazione di tutte le nostre Cooperative. A dimostrazione dell’impatto trasversale e strategico di queste tematiche.

L’epilogo del corso è questo seminario, aperto ai responsabili delle nostre organizzazioni. Una giornata in cui, dopo aver conosciuto – durante il corso – le esperienze maturate nelle Cooperative, entreremo in contatto con un piccolo gruppo di studiosi, imprenditori e manager che stanno lavorando con le reti e sulle reti.

Abbiamo dialogato con:

Tommaso Minerva, Professore del Dipartimento di Comunicazione ed Economia e Direttore del Centro e-Learning di Ateneo presso l’Università di Modena e Reggio Emilia

Paolo Bruttini, Presidente della società di consulenza Forma del Tempo, studioso di Open Management

Fabio Bernardi, Direttore Risorse Umane di Ottica Avanzi, Responsabile della Intranet aziendale

I Responsabili di Volvo Auto Italia e di LDB Advertising, che gestiscono in partnership la presenza social della casa automobilistica

Trovate di seguito il link per visualizzare i video della giornata.

Visualizza la playlist della giornata (video su Canale Youtube di Scuola Coop)

Di seguito alcune risorse del Corso “Coop 2.0”

Volantino A5

Leggi il programma completo del corso

Visualizza le video-interviste dei docenti sul canale Youtube di Scuola Coop

Gruppo chiuso su facebook (Resp. Alessandra Gasperini, Scuola Coop)

Coop 2.0: sistemi di comunicazione e collaborazione in rete
Follow-up 2014, 27/28 marzo

Presentazione

Nel 2013 Scuola Coop ha realizzato il percorso Coop 2.0 (riproposto anche quest’anno), che esplora le realtà della comunicazione sui social networks e il mondo delle intranet aziendali.

Dal percorso – che si è concluso in ottobre con un seminario aperto ad un gruppo più ampio di colleghi – è nata una community interna a Coop, incentrata sull’interesse condiviso per tutto ciò che è comunicazione digitale. La community mantiene i contatti mediante un gruppo chiuso su Facebook, nato durante il corso.

Obiettivi

Obiettivi del follow up sono quello di rinforzare la community attraverso un incontro in presenza a sei mesi dalla chiusura del corso e quello di affrontare i temi di maggior interesse emersi nel frattempo.

Per maggiori informazioni leggi il programma completo

Pubblicato in Convegni e seminari Magazzino delle idee - Commenti (0)

Presentazione del libro “Le prime Radici”, di Luigino Bruni. Milano, Coop Lombardia.

Pubblicato da Enrico Parsi

Milano, Coop Lombardia 4 aprile 2013. Vista da noi di Scuola Coop.

Per la prima volta nella storia ci capita di incontrare l’intero gruppo dirigente e la totalità dei quadri di una Cooperativa. Iniziativa voluta dal Presidente, Guido Galardi, e organizzata da Sergio Colombo e noi di Scuola Coop per riprendere in mano un argomento che sembra essere un po’ scomparso dalle riflessioni recenti, molto centrate sull’emergenza crisi e sui suoi aspetti economici.

Tutti insieme, dunque, ad ascoltare, riflettere e dibattere sull’Economia Civile dialogando con il Prof. Luigino Bruni. Circa tre ore di lavoro a cui è seguita una coda intrigante: la presentazione del Libro del Prof. Intitolato “Le prime Radici” con interlocutori di riguardo come lo stesso Presidente di Coop Lombardia Guido Galardi, e Gad Lerner. Nel merito dei contenuti non entro. Chi vuole può vedere i video dell’ iniziativa sul nostro canale You Tube.

Ma un piccolo dettaglio, non insignificante, del lavoro del pomeriggio va descritto.

Per introdurre il tema infatti abbiamo chiesto a tutti i presenti di rispondere a caldo, con pochissimi minuti a disposizione, a tre domande.

  1. Cosa intendete per “risultati di impresa”?
  2. Quali sono le cose che rendono, o potrebbero rendere, la vostra vita felice?
  3. Sulla base di quali criteri definite positivamente o meno il vostro lavoro?

Su 80 partecipanti abbiamo preso una trentina di risposte ed abbiamo provato a fare una sintesi.

Accedi per continuare a leggere il post

Pubblicato in Blog Convegni e seminari Magazzino delle idee - Commenti disabilitati su Presentazione del libro “Le prime Radici”, di Luigino Bruni. Milano, Coop Lombardia.

Gdo Italia 2020

Il 4 Luglio scorso si è tenuta a Scuola Coop la sesta edizione del Seminario Economico Nazionale organizzato da Ancc, quest’anno dal titolo “Gdo Italia 2020”. È stata un’occasione per riflettere insieme sullo scenario a medio termine  (appunto al 2020) per le condizioni economiche del paese (il nostro mercato), delle famiglie italiane (i nostri soci) e della Gdo (il nostro business). Con la consapevolezza che senza un’idea del domani non è possibile governare il proprio futuro.

Il Seminario, come negli anni passati, ha accolto sollecitazioni a carattere multidisciplinare di economisti, sociologi, esperti e manager di settore.

Di seguito troverete i link per accedere agli interventi dei relatori (sotto al video troverete il collegamento per scaricare l’eventuale presentazione):

Scarica il programma

Accedi per continuare a leggere il post

Pubblicato in Convegni e seminari Magazzino delle idee - Commenti disabilitati su Gdo Italia 2020

Campus delle relazioni, Scuola Coop

Il tema delle relazioni, interpersonali e non solo, è da sempre al centro delle proposte di Scuola Coop: corsi, seminari, gruppi di studio, al di là dei singoli temi, sono stati accomunati da una riflessione su come le persone stanno tra loro, come apprendono, creando relazioni con il mondo circostante e come il contesto sia parte integrante di comportamenti e conoscenze.

Due giorni, 18 e 19 giugno, in cui gli spazi di Scuola Coop sono diventati una sorta di arcipelago delle relazioni intese come scambio interpersonale ma anche come nessi e collegamenti tra i diversi elementi di un sistema siano essi persone o cose; relazione anche come sinonimo di narrazione, di racconto di esperienze, relazione come interazione tra soggetto e oggetto del conoscere. Relazione come legami che saldano persone e cose, luoghi e identità, interessi e sentimenti.

L’agenda dei lavori è stata in parte precostituita da incontri in plenaria proposti dall’organizzazione e in parte autodefinita dai singoli attraverso la scelta fatta tra le diverse opzioni possibili: tre laboratori che si sono svolti in contemporanea e hanno offerto un approfondimento sul tema delle relazioni.

A breve segnaleremo la disponibilità degli elaborati audio/video.

Pubblicato in Convegni e seminari Magazzino delle idee - Commenti (0)

Relazioni in Corso, Scuola Coop

Relazioni in Corso

Legami che tessono la nostra realtà:
idee e pratiche per farsene una ragione

20 giugno 2013

Scuola Coop, Montelupo Fiorentino (FI)
Ore 9,30-14,00

Si è svolto il consueto appuntamento estivo a Scuola Coop, questa volta sul tema delle Relazioni: concetto guida per comprendere la realtà economica, sociale e organizzativa di cui siamo parte. Una giornata “laterale” in cui il confronto con pratiche ed esperienze in ambiti diversi dalla nostra consuetudine professionale, ci aiuteranno a comprendere meglio la complessità della nostra esistenza. Anche quella del lavoro.

Perché per comprendere bene i concetti e sperimentare nuove azioni è bene curiosare fuori dai sentieri conosciuti.

Ci hanno accompagnato in questo in questo viaggio:

Antonella Agnoli, consulente di vari architetti e di molte amministrazioni locali per la progettazione degli spazi e dei servizi bibliotecari e per la formazione del personale. Scrive nel 2009 “Le piazze del sapere” mettendo in evidenza il ruolo che l’organizzazione degli spazi, pubblici in particolare, gioca nel favorire relazioni e scambi interpersonali;

Giuseppe Faso, si occupa di formazione nelle scuole e accoglienza dei bambini non italofoni, dirige il centro Interculturale Empolese-Valdelsa. Autore di “Lessico del razzismo democratico” (2008), propone una riflessione sulle parole e i significati che, consapevoli o no, segnano il nostro modo di vivere la società multietnica;

Caterina Satta, ricercatrice del dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia applicata dell’Università di Padova, nel suo “Bambini e adulti, la nuova sociologia dell’infanzia” (2012) si interroga su come gli adulti guardino i bambini e in che modo li considerino parte della società;

Stefano Sandrelli, astrofisico e ricercatore presso l’Osservatorio Astronomico di Brera, è responsabile della didattica e della  divulgazione di studi e ricerche dell’istituto. Autore di numerosi racconti, si propone di avvicinare pubblici non specialistici alle tematiche scientifiche;

Andrea Rapisardi e Riccardo Luciani, fondatori di Lama Developement and cooperation agency, società cooperativa che si occupa di  fornire consulenza alle imprese nella progettazione e gestione di interventi di internazionalizzazione e di cooperazione scientifica e commerciale.

Nel programma brevi interventi dei relatori, dialoghi e approfondimenti in sottogruppo. Spazi per la visione di filmati. Storie di cibi, da gustare per ribadire che anche un buon formaggio, dagli animali alla degustazione, è una storia di relazioni.

Per saperne di più sui relatori clicca qui

Scarica il programma.

Scarica la locandina.

A breve pubblicheremo i materiali audio/video dell’incontro.

Leggi il seguito

Pubblicato in Convegni e seminari Magazzino delle idee - Commenti (0)

“Tutti per Uno… Uno per Tutti”

Conformismo, autorità e altre storie
Viaggio inconsueto tra le persone le loro organizzazioni

 

Scuola Coop Montelupo Fiorentino
18/19 ottobre   –     8/9 novembre

Si parla molto di crisi, ma troppo spesso la si considera solo nella sua componente economica. Si tratta, invece, di una crisi più ampia che, tra le altre cose, riguarda anche la cultura, le logiche organizzative ed il modo con cui guardiamo ai nostri comportamenti e alle nostre responsabilità sociali, come individui e come organizzazioni. Le categorie logiche con cui in Coop si definivano concetti come senso di appartenenza, responsabilità, impegno professionale e sociale, sono fortemente in crisi. Sono cambiati i tempi certamente, ma anche le dimensioni delle cooperative hanno spinto verso modelli organizzativi in cui la distanza tra i vari livelli gerarchici è più ampia e i contenuti professionali dei vari ruoli meno “rotondi” e, tendenzialmente, più specialistici. Una delle componenti della crisi, dunque, riguarda anche il funzionamento della gerarchia che, ad esempio, viene spesso messa in discussione anche da tecnologie informatiche e comunicative che permettono di scavalcarla agevolmente. Senza che ci sia alcuna componente trasgressiva intenzionale, ma solo perché la tecnologia lo rende possibile. Ma al di là dell’esempio specifico è in discussione, nella nostra epoca, il rapporto con l’autorità. Lo vediamo bene anche in ambito familiare: nel rapporto tra i sessi, nel rapporto genitori figli, a scuola e in generale nella società.

Leggi il seguito

Pubblicato in Convegni e seminari Magazzino delle idee - Commenti (0)

Pagina 1 di 3123

Parole a distanza


Scuola Coop propone delle interviste ai consulenti e agli studiosi con cui ha collaborato nel corso del tempo, per riflettere sulla situazione attuale secondo la materia e i temi trattati da ciascuno di loro. Abbiamo provato a farci raccontare come i diversi saperi si interrogano su quanto sta accadendo, quali prime riflessioni si alimentano verso un futuro che ancora non si sa quanto prossimo.