Categorie | Editoriali

Fiocco rosazzurro: il 19 maggio 2013 è nata la Scuola di Economia Civile, SEC

Il mondo non sta bene e forse abbiamo già superato il ciglio del burrone. Complessivamente, nelle nostre società non stiamo lavorando per la vita e per il ben-essere, ma per far circolare soldi, annebbiati da una strana coazione a ripetere che prende varie forme, è diffusa a tutti i livelli, e si potrebbe definire sinteticamente “desiderio di dominanza.”

La nostra società sta male per tanti motivi, uno dei quali riguarda un mondo che è stato svilito e che secondo me dovrebbe costituire uno dei punti di attacco di un impegno civile e professionale: il mondo delle idee. Un mondo indiscutibilmente concreto.

Ogni nostro comportamento implica l’esistenza di idee, di presupposti. Ignari però di come funziona il nostro modo di pensare e costruire la realtà, viviamo in un orizzonte affollato da idee dannose che si diffondono attraverso un linguaggio inquinante. Di queste idee e di queste parole dovremmo prenderci cura come facciamo nei confronti di qualcosa di delicato: un bambino, un fiore, un quadro, un libro prezioso, un ricordo di famiglia.

Accedi per continuare a leggere il post

This post was written by:

- who has written 746 posts on Scuola Coop Montelupo.


Contact the author

I commenti sono chiusi.