Categorie | Blog, Libri, Recensioni

Il Nuovo Mutualismo: sobrietà, stili di vita ed esperienze di un’altra società

Guadagnucci Lorenzo

Il Nuovo Mutualismo: sobrietà, stili di vita ed esperienze di un’altra società

Feltrinelli
Milano
2007
Una raccolta di esperienze moderne che rinfrescano il concetto di mutualismo e in alcuni passaggi portano critiche ben circostanziate agli eredi della tradizione ottocentesca.

Un concetto cruciale esposto dall’autore ci sembra il seguente: la correlazione inversa tra sviluppo del welfare e azione mutualistica. Per farla breve lo sviluppo del sistema di welfare state nel XX° secolo ha prosciugato l’acqua nella quale nuotava il mutualismo. Ma è del tutto evidente che oggi tale acqua torna, purtroppo, ad avere volume tale da riaprire ampi spazi a una azione mutualistica. Si pone allora una domanda: la risposta mutualistica è pragmaticamente praticabile solo in momenti di difficoltà (i casi argentini riportati sono emblematici) mentre poi si dissolve in tempi di vacche grasse?
Un fatto è certo: fino ad oggi nessuna organizzazione sociale e politica è riuscita a sfuggire alla trappola della crescita per la crescita, che comporta il gigantismo, la struttura gerarchica e alla fine la perdita dei propri valori e fini.
Eppure dalle più recenti ricerche in campo biologico emerge con forza che la vita è innanzitutto un processo di autorganizzazione. In particolare il mantenimento dell’organizzazione della natura non è e non può essere realizzato da una gestione centralizzata. L’ordine non può essere mantenuto che da un’autorganizzazione capace di adattarsi alle circostanze ambientali. Ciò di cui abbiamo bisogno oggi è più innovazione e immaginazione sociale.

This post was written by:

- who has written 682 posts on Scuola Coop Montelupo.


Contact the author

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

Parole a distanza


Scuola Coop propone delle interviste ai consulenti e agli studiosi con cui ha collaborato nel corso del tempo, per riflettere sulla situazione attuale secondo la materia e i temi trattati da ciascuno di loro. Abbiamo provato a farci raccontare come i diversi saperi si interrogano su quanto sta accadendo, quali prime riflessioni si alimentano verso un futuro che ancora non si sa quanto prossimo.